traghetti e navi da crocieraSono sempre di più, le navi da crociera che a Livorno si fermano durante la loro navigazione. È diventata una tappa tradizionale, questa città toscana. Una città che, sebbene non sia la principale meta d’una crociera, è una destinazione che non conoscere è un peccato. E, a dimostrarlo, sono i numeri: il record è stato toccato il 27 luglio 2018, quando in banchina erano attraccate 6 navi per un totale di 9 mila crocieristi qui sbarcati. Numeri, questi, che sono destinati a crescere: partono da Livorno crociere nel Mediterraneo che fanno poi tappa a Genova, Marsiglia, alle Baleari e a Napoli; oppure, attraccano qui le navi in viaggio tra l’Italia, la Francia, Spagna e Malta, con partenza da Genova o da Roma Civitavecchia.

Cosa vedere durante una giornata a Livorno

Che le navi da crociera da Livorno partano, o che semplicemente qui si fermino per una breve sosta, è possibile regalarsi un piccolo tour alla scoperta di una città a misura d’uomo, ma ricca d’attrattive.
Tra i luoghi più interessanti di questa città toscana vi è Terrazza Mascagni, una piazza intitolata al compositore Pietro Mascagni, che si trova sul lungomare, è famosa per la sua pavimentazione a scacchi e regala una splendida vista sull’orizzonte.

Passeggiando per la città, immancabile è una visita a quello che è il vero luogo di incontro dei livornesi: Piazza della Repubblica. Costruita tra il 1838 ed il 1845, è uno dei posti più pittoreschi della città. Si estende in lunghezza per 220 metri e si erge sopra il Fosso Reale, che galleggia proprio al di sotto. Alle estremità della piazza ci sono le due prestigiose statue di Ferdinando III e di Leopoldo II, entrambi decisivi per la costruzione e la protezione di Livorno. Ci sono, infine, le fortezze: la Fortezza Vecchia, fortificazione che si erge a margine del Porto Mediceo, e la Fortezza Nuova, che rappresenta l’antico “Baluardo di San Francesco” della città pentagonale progettata da Bernardo Buontalenti. Ma è talmente a misura d’uomo, Livorno, che semplicemente passeggiare per le sue vie o per il lungomare permette di assaporare tutto il suo passato, e la sua natura più autentica.

Regalarsi una pausa golosa

Fermandosi a Livorno, le navi da crociera permettono ai turisti e a chi è di passaggio di poter non solo visitare una splendida città italiana, ma anche di assaporare i piatti tipici di quest’angolo di Toscana. Protesa sul Mar Mediterraneo, Livorno mette al centro della sua cucina il pescato, ed è quindi il luogo perfetto per assaporare un pranzo a base di pesce tra tradizione e innovazione.

Passeggiando in attesa della ripartenza della propria nave, è possibile regalarsi una pausa golosa sul porto. Qui, il Ristorante Le Volte offre la possibilità di assaporare i veri baluardi della cucina livornese, a cominciare da quel cacciucco che della città è il piatto tradizionale. Accompagnato da un ottimo vino locale, è un’esperienza sensoriale da non perdere: si dice che, questa speciale variante della zuppa di pesce, abbia addirittura un’origine fenicia. Un regalo da farsi, per riprendere poi la navigazione con un indelebile ricordo nel cuore.